20 miliardi (praticamente una manovra) buttati nel cesso nel solo 2015

pubblica-amministrazione

Secondo l’ultimo rapporto Mef-Istat, nel 2015 le amministrazioni locali si sono servite per i loro acquisti della centrale unica solo per il 17% delle loro spese: il risparmio è stato di 3,2 miliardi di euro, il che significa che se tutto fosse passato dalla Consip o dagli altri enti appaltanti, lo Stato avrebbe potuto risparmiare 20 miliardi, praticamente una manovra.
Invece il risultato è che sono stati acquistati computer a 403 € invece di 310 (+23%), server a 3.765 euro invece di 2.690 (+28%) o stampanti in bianco e nero a 103 invece di 36, mentre le spese per le fotocopie (di cui la PA fa grande uso) senza convenzione sono costate il 43% in più, addirittura oltre il 52% in più quelle in bianco e nero.
Anche per le automobili non si scherza: per una citycar i comuni pagano 9.707 euro quando tramite Consip l’esborso sarebbe di 7.911 euro (-18%), per le piccole 4×4 l’assegno medio è di 13.099 euro contro i 12.139 con la convenzione, per i furgoni si sprecano 15.945 euro quando potrebbero ottenerli per 11.847, cioè il 25% in meno.
Il canone annuale di un punto luce fuori convenzione è superiore del 35% rispetto a quello ottenibile tramite convenzione; è più caro anche il gas naturale, pagato 0,746 euro a metro cubo (Iva esclusa) contro 0,694 euro in convenzione Consip, quasi il 7% in più. Stesso discorso per il gasolio da riscaldamento che viene pagato nell’insieme il 5,66% in più di quanto potrebbero fare: i ministeri addirittura sfiorano il 10% in più.

Fonte: Repubblica

1 Commento

  1. paola confalonieri

    Il sisma che ha colpito il Centro Italia lo scorso 24 agosto, ha messo in evidenza indubbiamente parecchi sperperi di denaro pubblico: il crollo della scuola di Amatrice, -la scuola antisismica-, ne è diventata un emblema:

    http://it.blastingnews.com/cronaca/2016/08/crolla-l-istituto-omnicomprensivo-di-amatrice-il-comune-vuole-costituirsi-parte-civile-001083939.html

    Replica

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: